TERRITORIO » LE FRAZIONI

« TORNA ALLA LISTA

Calzagatta

Calzagatta Il paesino di Calzagatta, già Casagatta, si trova lungo il corso dell'Aveto, a m 858 s.l.m.,nella Parrocchia di Priosa d'Aveto.
A Casagatto, secondo la Relazione della giurisditione e delle entrate del feudo di Santo Stefano dell'anno 1593, vi erano 20 fuochi, ossia circa venti famiglie.

Presso Calzagatta v'era secondo la tradizione orale il presunto "Castello di Calzagatta".
Infatti in località "Pèzzu" (Poggio)  alcuni "vecchi" valligiani vociferavano dell’esistenza di un Castello, o Casa torre.
In effetti sul Poggio vi sono alcuni ruderi che sembrerebbero di una casa, e la posizione dominante e il fatto che Casagatta fosse il primo paese che si incontrava scendendo nella Valle dell’Aveto -l'abitato di Ca' de Sbarbori ancor non esisteva- potrebbero confortar tale ipotesi. Tuttavia riteniamo che il tutto sia da verificare con opportuni rilievi stratigrafici.

In atti del 1600 rogati dal Notaio Nicolò Repetto, che fu notaio actuario del Marchesato di Santo Stefano,ed era figlio del mugnaio Andrea Repetto di Brugnoni -che abitò sia a "Ca’ de Ballò",ossia probabilmente a Noci, che a "Ca’ de Berté", poco oltre Casagatta- si nominan le terre: delli Pozzetti, Piazza del Re, Crosazza, Selva, Fondega, e selva delle Crose come facenti parte di territori di Casagatta.

Cappelletta di Calzagatta

Edificio di proprietà, fatta costruire nel 1877 da certo Repetti detto "Crimea" per essere scampato alla guerra voluta dal Cavour nel 1856, presenta statuetta marmorea di Madonna recante in braccio il bambino a cui mancano le mani.

GALLERIA FOTOGRAFICA